089 481820 - Via Cristoforo Capone, 59 Salerno info@centrolatenda.it

Spazio Comunicazione e Formazione

IL SERVIZIO DI COMUNICAZIONE DEL CENTRO LA TENDA

PRESENTAZIONE

Il servizio di comunicazione si colloca dentro il processo di sviluppo del Centro di solidarietà LA TENDA.

Il servizio contribuisce essenzialmente  alla funzione di: elaborazione concettuale, rilettura, sistematizzazione, e  diffusione dell’esperienza operativa e formativa (maturata nel corso dell’azione psico-educativa, socio-lavorativa e di promozione territoriale) del Centro LA TENDA.

Il servizio si pone in naturale sintonia con la sperimentazione, operata dal Centro LA TENDA,  di contesti socio-educativi instabili e permeabili.

La finalità del servizio comunicazione, pertanto, consiste nel rilanciare, potenziare la “proposta” del Centro la Tenda con particolare attenzione   alle sollecitazioni dal Presidente, don Nicola Bari, e alla documentazione dei suoi interventi. E nel consentire la maggiore visibilità   dei progetti e delle esperienze realizzate dal Centro La Tenda, per diffonderle sia in termini quantitativi che qualitativi.

Il servizio intende contribuire   allo sviluppo delle Aree del Centro, allo scambio di informazioni tra di esse, alla loro ulteriore definizione progettuale. Ma anche alla diffusione degli eventi realizzati, delle notizie rilevanti,   alla rete di comunicazione   del Centro.

A tal fine, il  servizio comunicazione  si prefigge di  curare  due livelli di comunicazione interconnessi:

A. COMUNICAZIONE INTERNA

II livello della comunicazione interna tra le aree, tende a favorire la definizione, la specificazione, la conoscenza delle attività svolte dalle diverse aree del Centro, alfine di contribuire allo sviluppo della progettuallità di ciascuna di esse.

A tal fine ogni area, attraverso il referente delle comunicazione di Area, porta a conoscenza il coordinamento generale, dei principali eventi in programma. 

Fornisce, altresì, sempre attraverso il referente della comunicazione di Area    un resoconto dello stesso evento, stilato secondo la classica regola giornalistica delle cinque W (What, Who, When, Why, Where; vale a dire, Cosa, Quando, Perché, Con chi, Dove).

B. COMUNICAZIONE ESTERNA

Per quanto riguarda la comunicazione esterna, il servizio, oltre a favorire la diffusione degli eventi realizzati dalle Aree del Centro, cura  in particolare il supporto all’iniziativa UNO SPOT PER, e più in dettaglio, offre:

  • Il Supporto alla Promozione culturale dell’evento 
  • La Supervisione alla selezione de gli spot pervenuti
  • La predisposizione delle schede di presentazione di ogni spot ammesso alla fase finale
  • Supporto alle pubbliche relazioni (Comunicati stampa del Centro, schede presentazioni iniziative territoriali, sintesi esperienze, ecc.),