089 481820 - Via Cristoforo Capone, 59 Salerno info@centrolatenda.it

Servizio Ingressi

Il Servizio Ingressi si occupa dei colloqui e dei primi contatti. Pertanto interagisce fattivamente, cura i rapporti, e costruisce intese con i Ser.D, con gli Istituti Penitenziari, con i Servizi Istituzionali del territorio, con la Prefettura, con altri enti e associazioni correlabili.

Promuove un Servizio Territoriale di Strada. Cura gli ingressi speciali di minori, donne, immigrati, di persone con dipendenze comportamentali (gioco d’azzardo patologico, internet addiction, etc.).

Le sedi del Servizio Ingressi sono:

  • a Salerno, in via Fieravecchia n. 20, in via C. Capone n. 59 (quartiere Fratte), in via Beata Teresa di Calcutta loc. Giovi (dependance “Casa Fasano” della Comunità “La Pagliuzza”)
  • a Nocera Inferiore, in via Isaia Rossi
  • a Baronissi (SA), in via L. Ariosto n. 4 – loc. Saragnano, presso la Comunità “Mario Zito”
  • a Roma, in via della Muracciola n. 35/38 presso la Comunità “Sorella Luna”

Il Servizio si avvale anche di un’Unità mobile (Camper).

L’Equipe del Servizio Ingresso – L’equipe di ingresso è composta dal rappresentante del Servizio Ingresso (chi ha seguito il futuro ospite in questa fase), il rappresentante del Servizio QPR (il referente o un educatore del Servizio), il rappresentante del Servizio Sanitario, e l’incaricato del servizio amministrativo che segue la presa in carico.

Presa di Contatto Prevede il contatto indiretto telefonico, epistolare e/o la segnalazione dei servizi invianti

Colloqui preliminari senza contatto fisico – Alla presa di contatto fanno seguito i colloqui senza contatto fisico (telematica, telefonica, epistolare). Essi saranno finalizzati alla raccolta di dati correlabili con il contagio, a fornire le informative sulla documentazione da produrre (civile, legale, sanitaria) relativa alla richiesta di ingresso, al rafforzamento delle motivazioni, alla conoscenza del caso, alla raccolta degli elementi salienti tossicologici, sanitari e sociali, cioè tutto quanto necessario per un attento assessment iniziale.

Colloquio di Pre-Ingresso in presenza presso una sede del Centro La Tenda – Ultimati gli obiettivi dei contatti e colloqui a distanza, si procede con un colloquio personale protetto in una sede del Centro (NB: se ne prevede 1).

In questo caso il colloquio viene fatto in una stanza dedicata solo a questo scopo con passaggio di accesso riservato per questo servizio. Sono previsti: la sanificazione preventiva dell’ambiente, l’uso di mascherina e di guanti, l’igienizzazione delle mani, la misurazione della temperatura corporea, il distanziamento tutelato con l’utilizzo di separatore in plexiglass, la sanificazione post colloquio.

Le sedi dei colloqui sono:

  • a Salerno, in via C. Capone n. 59 (quartiere di Fratte) e in via Beata Teresa di Calcutta - loc. Giovi (presso la dependance de “La Pagliuzza” denominata “Casa Fasano”).
  • A Saragnano di Baronissi (SA), presso la Comunità “Mario Zito”.
  • A Nocera Inferiore (SA), in via Isaia Rossi n. 4, presso “La Tenda nell’Agro”.
  • Attraverso l’Unità Mobile (Camper).

Colloquio di Pre-Ingresso in presenza in altre Sedi – Questi colloqui non prevedono contatti preliminari, pertanto se ne potranno fare 2 se necessario. I colloqui fuori sede possono essere effettuati:

        A. Attraverso l’unità mobile – Il camper viene già utilizzato per il Servizio Territoriale di Strada promosso da La Tenda.  L’utilizzo del camper, che permette la possibilità di effettuare anche i colloqui presso i Ser.D o in altri luoghi, prevede le stesse prescrizioni descritte con riguardo ai colloqui effettuati nelle sedi.

        B. Presso i Ser.D – In accordo con i Responsabili dei Ser.D, i colloqui possono avvenire nella sede stessa dei Ser.D o nel Camper posizionato nei pressi del Ser.D. In ogni caso si terrà conto delle stesse prescrizioni descritte (cfr Colloquio personale protetto)

       C. Negli Istituti Penitenziari – In accordo con i direttori degli Istituti i colloqui possono avvenire tenendo conto delle prescrizioni descritte (cfr. Colloquio di Pre-Ingresso in presenza presso una sede del Centro La Tenda)

       D. In altre sedi Istituzionali e Servizi Territoriali – (cfr. C)        

Valutazione in sede di equipe di ingresso – Al colloquio personale protetto fa seguito la valutazione da parte dell’Equipe ingressi finalizzata all’avvio della residenzialità attraverso il Servizio di quarantena preventiva residenziale. La valutazione dovrà essere finalizzata alla formulazione del PEI per la QPR sulla base di elementi e dati raccolti nella fase di pre-ingresso. Oltre a quelli tossicologici e di storia personale, sarà importante la valutazione degli indicatori correlabili con la pandemia. Dovranno, quindi, essere presi in considerazione le zone di provenienza, eventuali contagi famigliari, esposizioni a contatti con il SARS-CoV-2, l’osservanza delle prescrizioni di isolamento e distanziamento, etc. La valutazione di questi elementi definiscono la sede di ingresso del Centro tra quelle previste e il PEI per la QPR.

Contattaci

Richiedente *
Email *
Richiesta *
Accettazione GDPR *